Open Restaurant “Magie”

Open Restaurant “Magie”

ANTIPASTO
Bruschetta di pane nero con pomodorino pizzutello e sardina marinata

PIZZA GOURMET
StraBeccafico: Pizza di grano antico con sugo al finocchietto,f rittata al parmiggiano, sardina panata, croccante di mandorle e finocchietto selvatico.

BEVANDE
Calice di vino

Open Restaurant “Magie”

Serata “Open Restaurant” all’Hotel Ristorante “Magie” a Castelvetrano: possibilità di prenotare un menù degustazione a Euro 15,00 a persona (acqua e vino inclusi).

La promozione è riservata esclusivamente a coloro che procedono a prenotare attraverso il sito di progetto.

In considerazione del fatto che i posti disponibili per la partecipazione all’open restaurant sono limitati (Max 50), è vivamente consigliabile prenotare la propria partecipazione alla serata attraverso il sito di progetto (www.sarduzzafest.it), raggiungibile anche attraverso la pagina facebook di progetto: sarduzza fest.

Provvederà la segreteria di progetto a far pervenire al ristorante l’elenco nominativo delle persone che hanno proceduto a prenotare la propria partecipazione alla serata e che avranno diritto alla promozione “Sarduzza Fest 2019 – Open Restaurant”.

Prenota la tua partecipazione

PRENOTAZIONI CHIUSE

Open Restaurant “Admeto”

Open Restaurant “Admeto”

ANTIPASTO
Sarde a Beccafico
Pane nero con Alici
Involtino di sarde
Sardine con cipolle in agrodolce

PRIMO
Pasta con Le sarde

BEVANDE
Incluse

Open Restaurant “Admeto”

Serata “Open Restaurant” all’Hotel Ristorante “Admeto” a Marinella di Selinunte. Possibilità di prenotare un menù degustazione a Euro 15,00 a persona (acqua e vino inclusi).

La promozione è riservata esclusivamente a coloro che procedono a prenotare attraverso il sito di progetto.

In considerazione del fatto che i posti disponibili per la partecipazione all’open restaurant sono limitati (Max 50), è vivamente consigliabile prenotare la propria partecipazione alla serata attraverso il sito di progetto (www.sarduzzafest.it), raggiungibile anche attraverso la pagina facebook di progetto: sarduzza fest.

Provvederà la segreteria di progetto a far pervenire al ristorante l’elenco nominativo delle persone che hanno proceduto a prenotare la propria partecipazione alla serata e che avranno diritto alla promozione “Sarduzza Fest 2019 – Open Restaurant”.

Prenota la tua partecipazione

PRENOTAZIONI CHIUSE

Convegno chiusura progetto

Convegno chiusura progetto

Convegno chiusura progetto

Il convegno di chiusura, presenta la finalità di tirare le somme della manifestazione, attraverso la presentazione dei principali risultati e dei prodotti conseguiti e realizzati attraverso le attività del progetto per la “Valorizzazione della “Sarduzza di Selinunte”.

Durante il convegno, verranno proiettate le clip video che riassumono i principali momenti della manifestazione. Infine, nell’ambito del convegno di chiusura, sarà realizzata la premiazione dei lavori consegnati dalle scuole a valere sul concorso “Una sardina in mostra”.

Durante la manifestazione, i partecipanti potranno prenotare la loro partecipazione alle attività della serata “Open Restaurant”, che si terrà all’interno dei ristoranti convenzionati con la manifestazione e che prevede la possibilità di consumare un menu degustazione a base di sarde a prezzi accessibili per tutte le famiglie.

La partecipazione in sala al Convegno iniziale è limitata ad un numero massino di 150 partecipanti e, pertanto, è vivamente consigliabile prenotare la propria partecipazione attraverso il sito di progetto (www.sarduzzafest.it), raggiungibile anche attraverso la pagina facebook di progetto: sarduzza fest.

Prenota la tua partecipazione

ISCRIZIONI CHIUSE

Sintesi dell'Evento

Si è tenuto nella giornata di domenica 15 Dicembre, presso i locali della Scuola Primaria “R. Settimo” di Castelvetrano, il convegno conclusivo del SarduzzaFest.

Il momento di incontro è stato l’occasione per fare il punto della situazione sulle attività realizzate e sulla valenza del progetto di valorizzazione della sarduzza di Selinunte.

Se ne è parlato alla presenza di:
– Enzo Alfano, Sindaco di Castelvetrano
– Angelo La Pillo, funzionario regionale del Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana
– Chef Peppe Giuffrè, di casa Giuffrè, soggetto capofila nella realizzazione delle attività progettuali
– Caterina Di Maio, referente del comitato genitori di Castelvetrano 
– Lina Stabile, coordinatrice del progetto
– la dirigente Rosa Maria Barone, del Lombardo Radice Pappalardo
– Daria Calderone maestra del Capuana Pardo
– Maria Guzzo vice preside del 2 Circolo didattico di Castelvetrano.

Dopo questo momento iniziale di confronto hanno conquistato la scena dell’evento i bambini, con le loro opere realizzate nell’ambito del concorso “Una sarduzza in mostra”; a ciascuna classe è stata consegnata una targa commemorativa della manifestazione, con il titolo dell’opera e gli allievi e i docenti che hanno partecipato alla realizzazione dell’opera.

L’evento si è concluso con la divulgazione dei risultati di voto, ottenuti di ciascuna opera, ed espressi da tutti i soggetti che hanno fisicamente visitato la mostra presso Area 14; è seguita l’assegnazione dei premi alle varie classi in concorso.

Photogallery dell'Evento: Convegno di Chiusura

Cookig Show Istituto Alberghiero

Cookig Show Istituto Alberghiero

Prenota la tua partecipazione

ISCRIZIONI CHIUSE

Cookig Show Istituto Alberghiero

Hamburger di Sarde e Maionese
Arancine al Nero di Seppia, Sarde e Vastedda DOP

Questo cooking show, con il coordinamento dello Chef Peppe Giuffrè, sarà realizzato interamente dal personale dell’Istituto Alberghiero “V. Titone di Castelvetrano”, per la presentazione di due ricette innovative; la prima
Panino  di grani antichi con hamburger di  “Sarduzza di Selinunte” e maionese senza uova
la seconda
Arancina al nero di seppia con ripieno di sarduzza di Selinunte e vastedda del Belice D.O. P

Il cooking show, prevede la partecipazione sia di una giuria di assaggio (composta di nr. 15 soggetti), che sarà chiamata ad esprimere un giudizio sulla ricetta presentata, sia la presenza del pubblico in sala (max nr. 80 spettatori).

In considerazione del fatto che tutti i posti disponibili per la partecipazione alle attività sono limitati, è vivamente consigliabile prenotare la propria partecipazione all’evento (come giuria ovvero come pubblico in sala) attraverso il sito di progetto (www.sarduzzafest.it), raggiungibile anche attraverso la pagina facebook di progetto: sarduzza fest.

Un medesimo soggetto, ha la facoltà di effettuare la prenotazione o ad un singolo cooking show (sia come partecipante alla giuria di sala che come pubblico in sala), ovvero anche a più cooking show, purché proceda a fare distinte prenotazioni per ciascuna tipologia di partecipazione/evento.

La segreteria di progetto, in relazione alle prenotazioni pervenute ed ai posti disponibili, procederà a assegnare i posti in funzione dell’obiettivo di favorire il coinvolgimento nelle attività di progetto al massimo numero di persone possibile.

A seguito della prenotazione, i soggetti selezionati saranno contattati personalmente dalla segreteria di progetto.

Sintesi dell'Evento

Ultimati i cooking show che hanno visto protagonisti gli allievi, la sala polifunzionale dell’Istituto Alberghiero V. Titone di Castelvetrano ha visto protagonista i suoi allievi, con due cooking show organizzati e tenuti da due studenti dell’Istituto che, supportati dai loro docenti hanno preparato due eccezionali piatti a base di Sarduzza di Selinunte.
La prima ricetta, preparata dall’allievo Passiglia Vincenzo, assistito dal docente Michele Ciaccio è stata:
Arancina al nero di seppia con ripieno di sarduzza di Selinunte e vastedda del Belice D.O. P
La seconda ricetta, preparata dall’allievo Salvatore Pisano, assistito dal docente Giuseppe Caruso è stata:
Panino di grani antichi con hamburger di “Sarduzza di Selinunte” e maionese senza uova
Entrambi i piatti, alla fine del cooking, sono stati offerti in degustazione ad una giuria di assaggio che ne ha apprezzato il gusto e la ricercatezza dell’idea alla base della ricetta.

I piatti preparati nel corso dei due cooking sono stati accompagnati da alcune bevande, frutto di un ricercato abbinamento spiegato in sala dalle allieve dell’Istituto alberghiero; l’arancina è stata servita accompagnata da un rosso autoctono di una cantina locale, l’hamburger invece da un cocktail a base di melone anch’esso ideato e realizzato dagli allievi dalla scuola.

Photogallery dell'Evento: Cooking Show Istituto Alberghiero

Arancina al nero di seppia e sarduzze

Panino con Hamburger di Sarduzza

Cookig Show Ricetta #4

Cookig Show Ricetta #4

Prenota la tua partecipazione

ISCRIZIONI CHIUSE

Cookig Show Ricetta #4

Sarde allinguate caramellate al miele

Si prevede di realizzare nr. 4 cooking show, che saranno realizzati da altrettanti coppie di allievi votate dalla giuria, con il coordinamento dello Chef Peppe Giuffrè e l’assistenza del tutor che ha supportato ciascuna delle 4 coppie selezionate dalla giuria, in fase di preparazione della ricetta nella postazione dentro le cucine.

E’ chiaro che le ricette che saranno presentate e i conduttori dei 4 cooking show saranno noti solamente dopo la realizzazione dei corsi, in relazione agli esiti delle votazioni tecniche (docente e tutor) e delle votazioni espresse dalla giuria. Il cooking show, prevede la partecipazione sia di una giuria di assaggio (composta di nr. 15 soggetti), che sarà chiamata ad esprimere un giudizio sulla ricetta presentata, sia la presenza del pubblico in sala (max nr. 80 spettatori).

In considerazione del fatto che tutti i posti disponibili per la partecipazione alle attività sono limitati, è vivamente consigliabile prenotare la propria partecipazione all’evento (come giuria ovvero come pubblico in sala) attraverso il sito di progetto (www.sarduzzafest.it), raggiungibile anche attraverso la pagina facebook di progetto: sarduzza fest.

Un medesimo soggetto, ha la facoltà di effettuare la prenotazione o ad un singolo cooking show (sia come partecipante alla giuria di sala che come pubblico in sala), ovvero anche a più cooking show, purché proceda a fare distinte prenotazioni per ciascuna tipologia di partecipazione/evento.

La segreteria di progetto, in relazione alle prenotazioni pervenute ed ai posti disponibili, procederà a assegnare i posti in funzione dell’obiettivo di favorire il coinvolgimento nelle attività di progetto al massimo numero di persone possibile.

A seguito della prenotazione, i soggetti selezionati saranno contattati personalmente dalla segreteria di progetto.

Sintesi dell'Evento

Dopo la pausa intermedia prevista nel calendario dei cooking, e dopo un fuori programma a cura dello Chef Peppe Giuffrè che ha preparato uno cassata siciliana per gli ospiti intervenuti, i cooking sono ripresi con il
quarto cooking show in programma all’Isitituto alberghiero V. Titone di Castelvetrano: protagonista la quarta ricetta del percorso volto a valorizzare la Sarduzza di Selinunte e a diffondere la conoscenza sulle tipicità gastronomiche del territorio: Sarde allinguate caramellate al miele.

Protagonista del cooking è stato il Sig. Giuseppe Di Maria, vincitore della quarta batterie di corsi tenutosi nella giornata di Venerdì 13 Dicembre, sotto l’attento sguardo della giuria tecnica.
Ha affiancato il protagonista nella realizzazione della ricetta il tutor, Sig. Michele Ciaccio, dell’Istituto Alberghiero V. Titone di Castelvetrano.

Il cocoking è stato condotto dal cuciniere Peppe Giuffrè.
In giuria degustazione, tra gli altri, Angelo La Pillo del Dipartimento della Pesca Mediterranea, che si è soffermato sulla valenza del progetto e sulla mission del Dipartimento in merito alla valorizzazione e tutela del pescato locale.

Photogallery dell'Evento: Cooking Show Ricetta #4

Cookig Show Ricetta #3

Cookig Show Ricetta #3

Prenota la tua partecipazione

ISCRIZIONI CHIUSE

Cookig Show Ricetta #3

Pasta con le sarde alla Palermitana

Si prevede di realizzare nr. 4 cooking show, che saranno realizzati da altrettanti coppie di allievi votate dalla giuria, con il coordinamento dello Chef Peppe Giuffrè e l’assistenza del tutor che ha supportato ciascuna delle 4 coppie selezionate dalla giuria, in fase di preparazione della ricetta nella postazione dentro le cucine.

E’ chiaro che le ricette che saranno presentate e i conduttori dei 4 cooking show saranno noti solamente dopo la realizzazione dei corsi, in relazione agli esiti delle votazioni tecniche (docente e tutor) e delle votazioni espresse dalla giuria. Il cooking show, prevede la partecipazione sia di una giuria di assaggio (composta di nr. 15 soggetti), che sarà chiamata ad esprimere un giudizio sulla ricetta presentata, sia la presenza del pubblico in sala (max nr. 80 spettatori).

In considerazione del fatto che tutti i posti disponibili per la partecipazione alle attività sono limitati, è vivamente consigliabile prenotare la propria partecipazione all’evento (come giuria ovvero come pubblico in sala) attraverso il sito di progetto (www.sarduzzafest.it), raggiungibile anche attraverso la pagina facebook di progetto: sarduzza fest.

Un medesimo soggetto, ha la facoltà di effettuare la prenotazione o ad un singolo cooking show (sia come partecipante alla giuria di sala che come pubblico in sala), ovvero anche a più cooking show, purché proceda a fare distinte prenotazioni per ciascuna tipologia di partecipazione/evento.

La segreteria di progetto, in relazione alle prenotazioni pervenute ed ai posti disponibili, procederà a assegnare i posti in funzione dell’obiettivo di favorire il coinvolgimento nelle attività di progetto al massimo numero di persone possibile.

A seguito della prenotazione, i soggetti selezionati saranno contattati personalmente dalla segreteria di progetto.

Sintesi dell'Evento

Terzo cooking show in programma all’Isitituto alberghiero V. Titone di Castelvetrano: protagonista la terza ricetta del percorso volto a valorizzare la Sarduzza di Selinunte e a diffondere la conoscenza sulle tipicità gastronomiche del territorio: Pasta con le sarde alla Palermitana.

Protagonista del cooking è stata la Sig.ra Pasqua Aspanò, vincitrice della terza batterie di corsi tenutosi nella giornata di Venerdì 13 Dicembre, sotto l’attento sguardo della giuria tecnica.
Ha affiancato la protagonista nella realizzazione della ricetta il tutor, Sig. Segreto Antonino, dell’Istituto Alberghiero V. Titone di Castelvetrano.
Il cocoking è stato condotto dal cuciniere Peppe Giuffrè, da Stefania Renda e da Alessandro Quarrato.

In giuria degustazione, tra gli altri, Leonardo Catagnano del Dipartimento della Pesca Mediterranea, che si è soffermato sulla valenza del progetto e sulla mission del Dipartimento in merito alla valorizzazione e tutela del pescato locale.

Photogallery dell'Evento: Cooking Show Ricetta #3

Cookig Show Ricetta #2

Cookig Show Ricetta #2

Prenota la tua partecipazione

ISCRIZIONI CHIUSE

Cookig Show Ricetta #2

Sarde a beccafico

Si prevede di realizzare nr. 4 cooking show, che saranno realizzati da altrettanti coppie di allievi votate dalla giuria, con il coordinamento dello Chef Peppe Giuffrè e l’assistenza del tutor che ha supportato ciascuna delle 4 coppie selezionate dalla giuria, in fase di preparazione della ricetta nella postazione dentro le cucine.

E’ chiaro che le ricette che saranno presentate e i conduttori dei 4 cooking show saranno noti solamente dopo la realizzazione dei corsi, in relazione agli esiti delle votazioni tecniche (docente e tutor) e delle votazioni espresse dalla giuria. Il cooking show, prevede la partecipazione sia di una giuria di assaggio (composta di nr. 15 soggetti), che sarà chiamata ad esprimere un giudizio sulla ricetta presentata, sia la presenza del pubblico in sala (max nr. 80 spettatori).

In considerazione del fatto che tutti i posti disponibili per la partecipazione alle attività sono limitati, è vivamente consigliabile prenotare la propria partecipazione all’evento (come giuria ovvero come pubblico in sala) attraverso il sito di progetto (www.sarduzzafest.it), raggiungibile anche attraverso la pagina facebook di progetto: sarduzza fest.

Un medesimo soggetto, ha la facoltà di effettuare la prenotazione o ad un singolo cooking show (sia come partecipante alla giuria di sala che come pubblico in sala), ovvero anche a più cooking show, purché proceda a fare distinte prenotazioni per ciascuna tipologia di partecipazione/evento.

La segreteria di progetto, in relazione alle prenotazioni pervenute ed ai posti disponibili, procederà a assegnare i posti in funzione dell’obiettivo di favorire il coinvolgimento nelle attività di progetto al massimo numero di persone possibile.

A seguito della prenotazione, i soggetti selezionati saranno contattati personalmente dalla segreteria di progetto.

Sintesi dell'Evento

Secondo cooking show in programma all’Isitituto alberghiero V. Titone di Castelvetrano: protagonista la seconda ricetta del percorso volto a valorizzare la Sarduzza di Selinunte e a diffondere la conoscenza sulle tipicità gastronomiche del territorio: Sarde a Beccafico.

Protagonista del cooking è stata la Sig.ra Russo Serafina, vincitrice della seconda batterie di corsi tenutosi nella giornata di Venerdì 13 Dicembre, sotto l’attento sguardo della giuria tecnica.
Ha affiancato la protagonista nella realizzazione della ricetta il tutor, Sig. Manuel Schifano, del ristorante Athena.
Il cocoking è stato condotto dal cuciniere Peppe Giuffrè, da Stefania Renda e da Alessandro Quarrato

In giuria degustazione, tra gli altri, Leonardo Catagnano del Dipartimento della Pesca Mediterranea, che si è soffermato sulla valenza del progetto e sulla mission del Dipartimento in merito alla valorizzazione e tutela del pescato locale.

Photogallery dell'Evento: Cooking Show Ricetta #2

Cookig Show Ricetta #1

Cookig Show Ricetta #1

Prenota la tua partecipazione

ISCRIZIONI CHIUSE

Cookig Show Ricetta #1

Pasta con le sarde in bianco e curcuma

Si prevede di realizzare nr. 4 cooking show, che saranno realizzati da altrettanti coppie di allievi votate dalla giuria, con il coordinamento dello Chef Peppe Giuffrè e l’assistenza del tutor che ha supportato ciascuna delle 4 coppie selezionate dalla giuria, in fase di preparazione della ricetta nella postazione dentro le cucine.

E’ chiaro che le ricette che saranno presentate e i conduttori dei 4 cooking show saranno noti solamente dopo la realizzazione dei corsi, in relazione agli esiti delle votazioni tecniche (docente e tutor) e delle votazioni espresse dalla giuria. Il cooking show, prevede la partecipazione sia di una giuria di assaggio (composta di nr. 15 soggetti), che sarà chiamata ad esprimere un giudizio sulla ricetta presentata, sia la presenza del pubblico in sala (max nr. 80 spettatori).

In considerazione del fatto che tutti i posti disponibili per la partecipazione alle attività sono limitati, è vivamente consigliabile prenotare la propria partecipazione all’evento (come giuria ovvero come pubblico in sala) attraverso il sito di progetto (www.sarduzzafest.it), raggiungibile anche attraverso la pagina facebook di progetto: sarduzza fest.

Un medesimo soggetto, ha la facoltà di effettuare la prenotazione o ad un singolo cooking show (sia come partecipante alla giuria di sala che come pubblico in sala), ovvero anche a più cooking show, purché proceda a fare distinte prenotazioni per ciascuna tipologia di partecipazione/evento.

La segreteria di progetto, in relazione alle prenotazioni pervenute ed ai posti disponibili, procederà a assegnare i posti in funzione dell’obiettivo di favorire il coinvolgimento nelle attività di progetto al massimo numero di persone possibile.

A seguito della prenotazione, i soggetti selezionati saranno contattati personalmente dalla segreteria di progetto.

Sintesi dell'Evento

Primo cooking show in programma all’Isitituto alberghiero V. Titone di Castelvetrano: protagonista la prima ricetta del percorso volto a valorizzare la Sarduzza di Selinunte e a diffondere la conoscenza sulle tipicità gastronomiche del territorio: Pasta con le Sarde in bianco e Curcuma.

Protagonista del cooking è stata la Sig.ra Asaro Maria Rita, vincitrice della prima batterie di corsi tenutosi nella giornata di Venerdì 13 Dicembre, sotto l’attento sguardo della giuria tecnica.
Ha affiancato la protagonista nella realizzazione della ricetta il tutor, Sig. Giuseppe Calcara, del ristorante Magie.

Il cocoking è stato condotto dal cuciniere Peppe Giuffrè, da Stefania Renda e da Alessandro Quarrato
In giuria degustazione, tra gli altri, Leonardo Catagnano del Dipartimento della Pesca Mediterranea, che si è soffermato sulla valenza del progetto e sulla mission del Dipartimento in merito alla valorizzazione e tutela del pescato locale.

Photogallery dell'Evento: Cooking Show Ricetta #1

Corso formazione Ricetta #4

Corso formazione Ricetta #4

Prenota la tua partecipazione

ISCRIZIONI CHIUSE

Corso formazione Ricetta #4

Sarde Allinguate Caramellate al Miele

Il corso di cucina, sarà coordinato dallo Chef Peppe Giuffrè e sarà tenuto da un docente (Chef ristorante partner di progetto o docente Istituto alberghiero) che avrà il compito di spiegare agli allievi partecipanti (Max Nr. 8 coppie = 16 allievi) sia delle materie prime da utilizzare (ingredienti) che la metodologia di preparazione del piatto (Ricetta), unitamente al rilascio dei consigli finali relativi all’impiattamento della portata.

Durante il corso di cucina, sarà chiamato ad intervenire un testimonial della ricetta (appartenente alla marineria selinuntina) dopo la proiezione di una piccola clip con la sua video intervista.

Il corso, inoltre, prevede la partecipazione sia di una giuria di assaggio (composta di nr. 15 soggetti), che sarà chiamata ad esprimere un giudizio sulla ricetta, oltre alla presenza del pubblico in sala (max nr. 80 spettatori).

In considerazione del fatto che tutti i posti disponibili per la partecipazione alle attività sono limitati, è vivamente consigliabile prenotare la propria partecipazione all’evento (allievi, giuria e pubblico in sala) attraverso il sito di progetto (www.sarduzzafest.it), raggiungibile anche attraverso la pagina facebook di progetto: sarduzza fest.

Un medesimo soggetto, ha la facoltà di effettuare la prenotazione o ad un singolo corso di cucina (come allievo, come partecipante alla giuria di sala, o come pubblico in sala), ovvero anche a più corsi, purché proceda a fare distinte prenotazioni per ciascuna tipologia di partecipazione/evento.

La segreteria di progetto, in relazione alle prenotazioni pervenute ed ai posti disponibili, procederà a assegnare i posti liberi in funzione dell’obiettivo di favorire il coinvolgimento nelle attività di progetto al massimo numero di persone possibile.

A seguito della prenotazione, i soggetti selezionati saranno contattati personalmente dalla segreteria di progetto.

Sintesi dell'Evento

La giornata di Venerdì 13 Dicembre 2019 si è conclusa con il quarto momento formativo della giornata con la quarta ricetta del percorso volto a valorizzare la Sarduzza di Selinunte e a diffondere la conoscenza sulle tipicità gastronomiche del territorio.
La quarta specialità che è stata preparata dagli allievi prenotati è stata: Sarde allignate al Miele

Gli allievi, prenotati nei giorni scorsi tramite il sito di progetto, che si sono cimentati nella preparazione del piatto sono stati:
Falco Giovannella
Como Anna
Bongiovanni Gaspare
Curseri Susanna
Di Maria Giuseppe
Pecorella Maria Luisa
Passanante Rosa
Greco Anna

La giuria tecnica, formata da vari referenti istituzionali, ha assaggiato i piatti ed espresso il proprio giudizio tecnico; il piatto più apprezzato è stato quello di Giuseppe Di Maria, che sarà protagonista anche nei cooking show di domani, 14 Dicembre, presso l’Istituto Alberghiero V. Titone, procedendo a preparare il suo piatto davanti alla platea.

Photogallery dell'Evento: Corso formazione Ricetta #4

Corso formazione Ricetta #3

Corso formazione Ricetta #3

Prenota la tua partecipazione

ISCRIZIONI CHIUSE

Corso formazione Ricetta #3

Pasta con le sarde alla Palermitana

Il corso di cucina, sarà coordinato dallo Chef Peppe Giuffrè e sarà tenuto da un docente (Chef ristorante partner di progetto o docente Istituto alberghiero) che avrà il compito di spiegare agli allievi partecipanti (Max Nr. 8 coppie = 16 allievi) sia delle materie prime da utilizzare (ingredienti) che la metodologia di preparazione del piatto (Ricetta), unitamente al rilascio dei consigli finali relativi all’impiattamento della portata.

Durante il corso di cucina, sarà chiamato ad intervenire un testimonial della ricetta (appartenente alla marineria selinuntina) dopo la proiezione di una piccola clip con la sua video intervista.

Il corso, inoltre, prevede la partecipazione sia di una giuria di assaggio (composta di nr. 15 soggetti), che sarà chiamata ad esprimere un giudizio sulla ricetta, oltre alla presenza del pubblico in sala (max nr. 80 spettatori).

In considerazione del fatto che tutti i posti disponibili per la partecipazione alle attività sono limitati, è vivamente consigliabile prenotare la propria partecipazione all’evento (allievi, giuria e pubblico in sala) attraverso il sito di progetto (www.sarduzzafest.it), raggiungibile anche attraverso la pagina facebook di progetto: sarduzza fest.

Un medesimo soggetto, ha la facoltà di effettuare la prenotazione o ad un singolo corso di cucina (come allievo, come partecipante alla giuria di sala, o come pubblico in sala), ovvero anche a più corsi, purché proceda a fare distinte prenotazioni per ciascuna tipologia di partecipazione/evento.

La segreteria di progetto, in relazione alle prenotazioni pervenute ed ai posti disponibili, procederà a assegnare i posti liberi in funzione dell’obiettivo di favorire il coinvolgimento nelle attività di progetto al massimo numero di persone possibile.

A seguito della prenotazione, i soggetti selezionati saranno contattati personalmente dalla segreteria di progetto.

Sintesi dell'Evento

Nel pomeriggio di Venerdì 13 Dicembre, la sessione di corsi formativi è ripresa con la terza ricetta del percorso formativo volto a valorizzare la Sarduzza di Selinunte e a diffondere la conoscenza sulle tipicità gastronomiche del territorio.

Il terzo capolavoro di bontà ha per titolo: Pasta con le sarde alla Palermitana.
Gli allievi, prenotati nei giorni scorsi tramite il sito di progetto, che si sono cimentati nella preparazione del piatto sono stati:
Adragna Francesca
Agola Antonino
Asaro Maria Rita
Aspanò Pasqua
Como Antonia
Falco Giovannella
Giglio Mariangela
Interrante Audienza Antonina

La giuria tecnica, formata da vari referenti istituzionali, ha assaggiato i piatti ed espresso il proprio giudizio tecnico; il piatto più apprezzato è stato quello di Aspanò Pasqua, che sarà protagonista anche nei cooking show presso l’Istituto Alberghiero V. Titone, procedendo a preparare il suo piatto davanti alla platea.

Photogallery dell'Evento: Corso formazione Ricetta #3